Servizi

Il recupero di energia termica

IL PROGETTO

tlr

Alto Vicentino Ambiente ha realizzato e gestisce una rete di teleriscaldamento che utilizza il calore cogenerato dall’impianto di termovalorizzazione di Schio. Il calore è distribuito alle utenze civili, commerciali, artigianali, industriali e direzionali della zona industriale e in particolare al nuovo ospedale unico Alto Vicentino di Santorso.


COS'E' IL TELERISCALDAMENTO

La rete di teleriscaldamento permette la distribuzione di calore, sottoforma di acqua surriscaldata.
Il sistema è composto da due tubazioni coibentate e interrate sotto la sede stradale: quella di andata (verso gli utenti) trasporta acqua surriscaldata a 120°C circa, quella di ritorno (dagli utenti verso l'impianto di termovalorizzazione) trasporta acqua alla temperatura di 60/70°C.

La condotta di andata giunge alla centrale termica dell’utente: qui la caldaia esistente viene disattivata e sostituita da una Sottostazione di Scambio Termico che:

  • consente all’acqua del teleriscaldamento di scaldare l’acqua dell’impianto di riscaldamento dell’edificio dell’utente;
  • misura il consumo effettivo di calore, analizzando la portata di acqua e la differenza di temperatura tra andata e ritorno.

Il sistema del teleriscaldamento rappresenta un circuito chiuso: l’acqua della rete e quella dell’impianto dell’utente, infatti, non entrano mai in contatto, perché ciò che viene trasferito è solo il calore.

Schema teleriscaldamento_utenze.jpg

L'AREA INTERESSATA

Alto Vicentino Ambiente ha suddiviso la realizzazione della nuova rete di teleriscaldamento in più stralci. La superficie che interessa il primo si estende dalla II zona industriale di Schio all’area del nuovo ospedale unico Alto Vicentino di Santorso.
Il secondo stralcio, invece, vedrà l'estensione della rete alle zone limitrofe e sarà avviato dopo il completamento della prima parte del progetto.

Visualizza la mappadell'area interessata.

I VANTAGGI DEL TELERISCALDAMENTO

I vantaggi prodotti dall’utilizzo del teleriscaldamento sono innumerevoli e coinvolgono diversi aspetti.

Benefici ambientali
  • Miglioramento complessivo della qualità dell'aria e riduzione dell’impatto ambientale grazie allo spegnimento di caldaie a combustibile tradizionale (metano, gasolio, legna, etc…).


Aumento dei livelli di sicurezza
  • Eliminazione di tutti i rischi connessi all'attività delle caldaie come incendi, esplosioni e intossicazioni da monossido di carbonio.


Vantaggi economici
  • Eliminazione dei costi fissi di acquisto, manutenzione e conduzione delle caldaie, oltre ad una rivalutazione dell’immobile grazie alla migliore classe energetica raggiunta con il teleriscaldamento. Il costo del calore prodotto con il teleriscaldamento, inoltre, è comprensivo anche di pronto intervento 24 ore su 24.


Incremento dell’efficienza energetica
  • La piattaforma di termovalorizzazione aumenta in modo sensibile la propria capacità di utilizzo del calore prodotto dalla combustione dei rifiuti. Con il teleriscaldamento, quindi, l’impianto di Ca’ Capretta raggiunge un indice di efficienza energetica superiore ai parametri indicati dalla Commissione Europea, diventando così un impianto di recupero energetico.

LE GARANZIE DEL SERVIZIO

tlr

Alto Vicentino Ambiente garantisce la disponibilità costante e sicura del calore erogato alle utenze. Le tre linee di termovalorizzazione permettono di fornire il calore necessario in caso di fermate pianificate, ma anche di quelle non programmabili. Inoltre il sistema è dotato di caldaie a gas di integrazione e riserva, installate nella centrale di scambio termico dell'azienda, che entrano in funzione in caso di contemporanea fermata di tutte e tre le linee di termovalorizzazione.

cartello_AVA_web.gif

Brochure Teleriscaldamento.

Per informazioni sul servizio di teleriscaldamento è possibile contattare Servizio Sviluppo Progetti ed Energia di Alto Vicentino Ambiente: 0445 575707.

Modulo di richiesta preventivo.


Informativa sulla Privacy - Credits - Informativa Cookie