Campagna: Al posto giusto

Secco


secco

 

 

 

 

 

Nel sacco del secco residuo dobbiamo mettere solo i rifiuti che non sono oggetto di raccolta differenziata, quindi i rifiuti non riciclabili, per non sprecare materiale prezioso che può essere riciclato.
Ricorda di non inserire mai nel secco rifiuti pericolosi (ad esempio pile, vernici, bombolette…): questi rifiuti devono essere portati all'Ecocentro (Centro Comunale di Raccolta)!

Il nostro secco residuo verrà valorizzato al termovalorizzatore attraverso la produzione di energia elettrica e termica.

Ricapitolando, nel sacco o contenitore grigio possiamo mettere solo imballaggi non riciclabili o oggetti non riciclabili: carte dei salumi, guanti, mascherine, spugne, spazzolini da denti.
Anche pannolini o pannoloni, a meno che non siano presenti gli appositi contenitori (se previsti nel tuo Comune). 

Non possiamo inserire nel secco:
• rifiuti riciclabili
• bombolette spray,
• batterie,
• elettrodomestici,
• siringhe. 

Ciascuno di noi ha la sua parte di responsabilità nella riduzione degli sprechi.
Meno sprechi significa, anche, produrre meno rifiuti, e quindi avere un minor impatto sull’ambiente, sia in fase di produzione che in fase di recupero o smaltimento.

Allora… facciamo la nostra parte iniziando dalla gestione virtuosa dei rifiuti: come prima cosa, produciamo meno rifiuti nelle nostre case, riutilizziamo gli oggetti prima di buttarli via e per finire separiamo correttamente i nostri rifiuti evitando di fare errori che rovinano la qualità della raccolta differenziata e rendono quindi difficile il recupero di materia. 

Scarica l'infografica

Guarda il video!


Informativa sulla Privacy - Credits - Informativa Cookie