Borracce agli studenti per la Settimana Europea sulla Riduzione dei Rifiuti

Borracce agli studenti per la Settimana Europea sulla Riduzione dei Rifiuti

Borracce AVA 3_rid.JPG Alto Vicentino Ambiente dona 5.400 borracce a tutte le scuole medie dei 31 comuni serviti, in occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti.

Saranno ben 5.400 le borracce d’alluminio che Alto Vicentino Ambiente (AVA) donerà a tutte le scuole medie dei 31 comuni dell’Alto Vicentino serviti dall’azienda di raccolta, avvio a recupero, smaltimento e termovalorizzazione dei rifiuti.

La prima simbolica donazione si è tenuta venerdì 20 novembre all’Istituto Comprensivo Monte Pasubio di Torrebelvicino come preludio della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti (21-29 novembre), iniziativa promossa dal programma Life+ della Commissione Europea che quest’anno si focalizza sui rifiuti invisibili, ovvero quelli sconosciuti e quindi ‘non visibili’ al consumatore finale, ma comunque generati nella produzione di beni.

“Il nostro lavoro – spiega la presidente di AVA Daniela Pendin - consiste nel mantenere pulito e sano il territorio e contribuire affinché le città, i paesi, le campagne e i corsi d’acqua non siano contaminati dai rifiuti che ogni giorno vengono prodotti. Non potremmo mai fare bene il nostro lavoro senza cercare di diffondere delle buone pratiche di sostenibilità e fare la nostra parte affinché le nuove generazioni possano crescere con la consapevolezza che ogni azione, anche la più piccola, è necessaria per fare un passo in più verso gli ambiziosi obiettivi europei di riduzione, riuso e riciclo di prodotti e materie prime. Ne va della salute di tutti, in primis proprio dei più giovani”.

La consegna è avvenuta all’aperto e alla presenza di una ridotta rappresentanza di studenti, per le giuste e necessarie misure anti-contagio, oltre al dirigente scolastico Antonio Stanzione e al consigliere di AVA Giovanni Bertoldo.

“Desidero ringraziare AVA per questo segno di attenzione al nostro istituto – ha detto Stanzione in occasione della consegna -. Ritengo che ricevere le borracce in questo momento di difficoltà generale sia molto significativo, non solo per il richiamo all’attenzione sui temi della sostenibilità ambientale, ma anche perché ci aiuta a ricordare che non esiste solo l’emergenza sanitaria e che le nostre vite devono andare avanti anche in tempo di crisi”.

Nelle prossime settimane proseguirà la distribuzione a tutti gli altri istituti dei 31 comuni dell’Alto Vicentino: “Con questa consegna su vasta scala – conclude Pendin - abbiamo voluto rappresentare al meglio anche lo spirito di servizio di AVA e di tutte le persone che vi lavorano con grande impegno per riuscire a rendere la gestione dei rifiuti sempre più efficiente per l’ambiente, per la comunità di utenti composta da ben oltre 180 mila cittadini che serviamo ogni giorno oltre che, ovviamente, per i Comuni soci”.

AVA quest’anno partecipa alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti anche con una campagna di sensibilizzazione sui social aziendali.


Borracce AVA 1_rid.jpg

Informativa sulla Privacy - Credits - Informativa Cookie