Marano: nuovo ecocentro in via Progresso entro il 2021

Marano: nuovo ecocentro in via Progresso entro il 2021

Sostituirà l’attuale e sarà più ampio, più accessibile, con più contenitori e più parcheggi. Il costo, di quasi 600.000 euro, sarà coperto per il 53% dal Comune e per il 47% da Alto Vicentino Ambiente.

È previsto entro il 2021 il completamento del nuovo ecocentro di Marano Vicentino il cui progetto è stato approvato il 5 ottobre scorso con una delibera della Giunta comunale.

“Dopo quasi 20 anni dall’entrata in funzione dell’ecocentro – afferma il Sindaco Marco Guzzonato -, abbiamo voluto dare una risposta più adatta alle nuove necessità emerse in questi anni da parte dei cittadini: un nuovo sito baricentrico al centro abitato, maggior accessibilità e facilità di parcheggio, razionalizzazione della circolazione e della disposizione delle varie aree di rifiuto, agevolazione delle operazioni di conferimento, miglioramento dell’impatto visivo e, in generale, della gestione interna e dello stoccaggio, secondo i migliori modelli attualmente disponibili. Il progetto ha tenuto conto, per quanto possibile, anche delle istanze e dei suggerimenti pervenuti dagli imprenditori della zona artigianale”.

In questo senso, all’inizio del 2020, il Comune ha incaricato Alto Vicentino Ambiente (azienda partecipata da 31 Comuni dell'Alto Vicentino e dall'Unione Montana "Spettabile Reggenza dei Sette Comuni" che si occupa del servizio di raccolta, avvio a recupero, smaltimento e termovalorizzazione dei rifiuti) di realizzare un progetto di fattibilità per il raggiungimento di questi obiettivi.

“Il nuovo ecocentro – spiega Daniela Pendin, Presidente di Alto Vicentino Ambiente – è stato progettato pensando all’ottimizzazione degli spazi per poter sostenere un potenziale raddoppio della presenza contemporanea di utenti. Ma abbiamo anche agito sulle strutture e sulle modalità di conferimento per favorire l’efficienza delle operazioni per tutti i diversi utilizzatori. Abbiamo quindi riutilizzato le dotazioni esistenti, per evitare sprechi, e ripensato la circolazione tenendo ben separate le vie degli utenti da quella dei terzisti addetti al prelievo dei rifiuti. Gli spazi saranno videosorvegliati e si è avuto un occhio di riguardo anche per l’impatto estetico, assolutamente mitigato. Infine, si è strutturato il tutto affinché interferisca il meno possibile con le attività delle imprese che insistono nell’area, anche nelle ore di punta”.

In nuovo ecocentro sorgerà in via Progresso, all’interno della zona produttiva nella parte nord-est del territorio comunale. Una zona ben collegata alla viabilità principale attraverso Via Progresso, la quale si congiunge a Sud con la strada Provinciale 122, e attraverso via dell’artigianato, ad ovest, tramite via Don Michelazzo.

“La costruzione di un nuovo ecocentro, con una superficie più che raddoppiata, sarà il tassello di completamento essenziale per consolidare e migliorare i risultati della raccolta differenziata del nostro comune. Accanto al nuovo ecocentro sarà realizzato anche un centro di riuso che verrà dato in gestione ad un’associazione di volontariato e che consentirà di avviare ad una nuova vita gli oggetti di cui un cittadino si vuol disfare ma che, essendo in buono stato, potrebbero essere utili e riutilizzati da altri cittadini”, aggiunge il Sindaco.

Rispetto all’attuale, quindi, l’ecocentro di Marano passerà da 1.000 a 2.902 mq (superficie recintata); da 9 a 14 contenitori per la raccolta dei rifiuti ordinaria; mentre per i Rifiuti Urbani Pericolosi (RUP) e i Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sarà dedicata un’area a se stante di 65 mq consentendo così un migliore stoccaggio.
Questa nuova collocazione consentirà, quindi, di avere un massimo di 12 utenti contemporaneamente presenti nel sito, contro gli attuali 6.
Per questo motivo, si prevede un congruo spazio per il parcheggio auto sia all’esterno (9 posti di cui 1 per diversamente abili) sia all’interno per il conferimento rifiuti (altri 15 posti di cui 1 per diversamente abili). Ulteriori 3 posti interni sono dedicati all’area RUP-RAEE.

L’ecocentro di via Progresso comporterà un costo di 596.445 euro più IVA che sarà coperto per il 47% della spesa totale da Alto Vicentino Ambiente. Il completamento dell’intervento si stima possa avvenire entro la fine del 2021.

Area nuovo ecocentro Marano_2021.PNG

Informativa sulla Privacy - Credits - Informativa Cookie